Sei in » Cronaca
21/09/2015 | 20:07

Per Giuseppe Nuzzo, 45enne di Cursi Ŕ stato fatale l'incontro con una pattuglia del Norm di Lecce impegnata in un posto di blocco. A bordo della sua Golf Ŕ spuntato fuori un chilo di hashish suddiviso in panetti.


Nella macchina era nascosto sotto uno straccio un chilo di hashish


Cursi. Per Giuseppe Nuzzo, 45enne di Cursi e volto già noto alle forze dell’ordine, i guai sono iniziati quasi per caso. Quando la lancetta dell’orologio segnava le 20.00 di ieri sera, infatti, l’uomo che si trovava a bordo della sua Golf è stato fermato dai militari del Norm di Lecce, impegnati in un classico servizio di controllo del territorio. Insomma, quella che doveva essere una banale ‘verifica’ si è, invece, conclusa con un arresto.
 
Il motivo è presto detto. I carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento del 45enne che tra l’altro aveva effettuato alcune manovre azzardate per eludere il posto di blocco, manovre che non sono passate di certo inosservate, hanno voluto vederci chiaro. I dubbi, in men che non si dica, sono diventati certezze quando all’interno dell’auto, appoggiato sul bracciolo anteriore tra i sedili anteriori e coperto da uno straccio, è spuntato fuori un involucro contenente, come poi appurato, più di 1 chilo di Hashish. Lo stupefacente era stato suddiviso in panetti. Ognuno pesava circa 100 grammi. Insomma, la spiegazione del perché si stesse comportando così alla vista dei carabinieri è stata chiara.
 
Non solo, alla richiesta di delucidazioni da parte dei militari, Nuzzo non ha saputo spiegare come mai l’Hashish si trovasse nella sua macchina né ha fornito una motivazione valida sui 300 euro che i carabinieri gli hanno trovato addosso nel corso della perquisizione personale.
 
Ovviamente come accade sempre in questi casi, sia la droga e che l’automobile sono stati immediatamente sottoposti a sequestro. Per il 45enne, come detto, sono scattate le manette ai polsi. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola alla periferia di Lecce.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |